ATTI DEL CONVEGNO: ISBN 978-88-901620-7-7

Menu:

Il convegno è organizzato da:

logo aica

logo sapienza

logo Tor Vergata

logo roma tre

Con la collaborazione di

logo miur

Con il patrocinio di

logo cnipa

logo_comune_di_Roma

logo_pa

logo MSE-C

Sponsor

logo open informatica

logo Nestor

PRESENTAZIONE DEL CONVEGNO

DIDAMATICA 2010 si svolgerà, nel rispetto della pluriennale tradizione itinerante, a Roma. Ne cura l’organizzazione un Comitato costituito prevalentemente da Colleghi delle Tre Università Romane, dell’Università di Trento e della Sezione AICA di Roma e sarà ospitata dal Dipartimento di Informatica di Sapienza Università di Roma.
DIDAMATICA 2010 ha il patrocinio del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione, della CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane), dell’Assessorato alle Attività produttive al Lavoro e al Litorale del Comune di Roma. E’ stato dato sostegno in diverse forme da Sapienza - Università di Roma, Università di Tor Vergata e Università di Roma Tre.
DIDAMATICA - Informatica per la Didattica, lo ricordiamo, è il Convegno promosso annualmente dall’AICA che si propone di fornire un quadro ampio ed approfondito delle ricerche, degli sviluppi innovativi e delle esperienze in atto nel settore dell’Informatica applicata alla Didattica, nei diversi contesti di apprendimento.
Negli ultimi cinque anni DIDAMATICA è stata ospitata a Potenza, Cagliari, Cesena, Taranto e Trento.
Le ultime tre edizioni si sono molto caratterizzate per apertura, sviluppo e proposte di applicazioni e-Learning e di m-Learning. Nella edizione romana saranno presentati lavori su Social network per la Didattica e il Web 2.0, tema stimolato certamente anche dalla conferenza di apertura dell’edizione 2009 dove Pier Cesare Rivoltella ha trattato il tema Didattica 2.0: metodi e strumenti.
Le proposte e i risultati delle ultime edizioni, forniscono un quadro qualificato e complessivo delle ricerche e delle esperienze in atto nel settore, evidenziando come lo sviluppo e la diffusione di tecnologie, metodi e strumenti informatici e telematici hanno mutato esigenze e aspettative del mondo della Scuola, e della formazione in generale.
Sul rapporto fra metodologie, processi di apprendimento e adeguatezza della loro evoluzione rimangono dei punti di domanda per evitare, sia una certa confusione fra metodi e strumenti, sia processi di autoapprendimento o di apprendimento "fai da te", con difficoltà di valutazione dei risultati.
In DIDAMATICA si è sempre tentato, anche con apprezzabile successo, di portare l’attenzione del mondo della formazione scolastica, universitaria e professionale, ai processi di costruzione della Conoscenza con metodi e strumenti innovativi, allo scopo di ottimizzare e massimizzare efficienza ed efficacia dei processi formativi; una impostazione presente, anche, nella edizione 2010 e testimoniata dall’elenco, di seguito riportato, dei temi che vi saranno discussi:

Esperienze didattiche nella scuola dell’infanzia, Progettazione e sviluppo di contenuti letterari e scientifici, Ambienti virtuali di apprendimento e multimedialità, La didattica usando le LIM, Applicazioni informatiche per la didattica, Didattica a distanza, Didattica e reti sociali, Formazione professionale e valutazione, Tecnologie informatiche nella formazione Insegnanti, Tecnologie per la didattica e web 2.0.

L’edizione 2010 di DIDAMATICA, come per gli ultimi anni precedenti, si caratterizzerà per la partecipazione diretta del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

L’attività del Convegno DIDAMATICA 2010 si articolerà in Sessioni Plenarie, Workshop, Tavole Rotonde, Seminari e Sessioni Parallele per la presentazione dei lavori, riportati negli Atti, selezionati dal Comitato Scientifico e accettati dal Collegio dei Revisori.

L’apertura del Convegno presieduta da Anna Labella, Co-Chair Didamatica 2010, avrà come riferimento tematico: Crisi, sviluppo, alta formazione, con l’intervento del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Maurizio Sacconi e del Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale del Lazio Maria Maddalena Novelli.

Dopo gli interventi previsti delle Autorit&agrave:

Luigi Frati - Rettore Università di Roma La Sapienza,
Davide Bordoni - Assessore comune di Roma,
Claudio Gentili - Confindustria,
Bruno Lamborghini - Vicepresidente AICA,
Maria Grazia Nardiello - Direttore Generale Dipartimento Istruzione MIUR,

Giuseppe Longo, dell’Università di Trieste, tratterà il tema:
Nascere Digitali: verso un mutamento antropologico?

La giornata di chiusura avrà due momenti:

- un Workshop dedicato al tema :
Open Source e Didattica (Intervento e Coordinamento di Angelo Raffaele Meo) in parallelo alle Sessioni Scientifiche;

- una Tavola Rotonda, in Sessione Plenaria, su:
Il ruolo dell’Informatica nella riforma della scuola ( Coordinata da Franco Patini), cui interverranno :

Guido Martinelli - Presidente AST - Sapienza Università di Roma,
Rossella Schietroma - Direzione Generale Studi, Programmazione e Sistemi Informativi - MIUR,
Milla Lacchini - Docente di informatica,
Simone Martini - Università di Bologna,
Rodolfo Zich - Presidente AICA,
Marco Gioannini - Fondazione Gianni Agnelli,
Claudio De Martini - Politecnico Torino, membro Commissione MIUR Riforma Istituti Tecnici

Chiusura della giornata e del Convegno a cura di Anna Labella, Alfio Andronico e Franco Patini.

Altre Sessioni saranno dedicate a:

1 - Workshop su:
E-Learning (Coordinato da Valerio Eletti e Luigi Colazzo) in due parti: Parte I

Parte II

- Scuole in rete, reti di scuole (Coordinato da Giusy Cannella);
- Simulatore di Pisa e aspetti storici dell’informatica (Coordinato da Salvatore Tucci )
- Robotica (Coordinato da Fiorella Operto) e sui TEMI:

2 - Seminari MIUR su:
- Esperienze ICT nelle scuole: la parola ai protagonisti (Introdotto e coordinato da Antonio Lo Bello) dove si affronteranno i TEMI:

Book in progress: un esempio di e-book ; Competizioni di Informatica nel I ciclo: alcuni dati ; Dal Contenuto al Processo: 100/100 ; RoboCup Junior Italia - Progetto USR Piemonte; Robotica educativa: una palestra per le competenze digitali; Robotica a scuola: dalla RoboCup alla robotica industriale;

- Tecnologie e ambienti di apprendimento: oltre l’aula (Introdotto e coordinato da Marta Genoviè De Vita), dove si affronteranno i TEMI:
Media e linguaggio digitale; Nuove opportunità per ECDLMed; LIM: idee per la didattica; Cl@ssi 2.0: bit...e dintorni;

3 - Le Sessioni Plenarie:

- Un passo avanti per la scuola digitale (Introduzione e coordinamento di Marta Genoviè De Vita e Conclusioni di Mario Dutto) con le Relazioni:

- Informatica e sicurezza con le Relazioni invitate:

Nelle Sessioni Parallele, verranno presentati i lavori accettati distribuiti, nelle diverse Sessioni, per attinenza ai diversi temi del Convegno.

Un sentito ringraziamento al Comitato Scientifico e al Collegio dei Revisori per il sostegno e il lavoro svolto.

Un grazie particolare agli amici e colleghi del Comitato Organizzatore,
Cristiana Alfonsi, CRUI
Alfio Andronico, Università di Siena
Linda Borsani, AICA
Luigi Colazzo, Università di Trento
Valerio Eletti, Sapienza Università di Roma
Benedetto Intrigila, Università di Roma Tor Vergata
Anna Labella, Sapienza Università di Roma
Carla Limongelli, Università Roma Tre
Michele Missikoff, CNR
Daniela Rovina, AICA
Franco Patini, AICA
Andrea Sterbini, Sapienza Università di Roma
Marco Temperini, Sapienza Università di Roma
Salvatore Tucci, Università di Roma Tor Vergata
alla Segreteria Organizzativa e alla Segreteria AICA per l’entusiasmo e la dedizione nel portare a compimento gli impegni per la riuscita del Convegno. Con enorme piacere ringrazio sentitamente Anna Labella e Franco Patini condividono con me la responsabilità Scientifica di DIDAMATICA 2010. Un cordiale grazie i Colleghi Andrea Sterbini e Carla Limongelli per la passione e lo scrupolo con cui hanno gestito l’organizzazione del ricevimento dei lavori, la loro distribuzione ai Revisori e l’attività editoriale degli Atti del Convegno.

Infine ringrazio Daniela Rovina e Linda Borsani, di AICA, per l’attività di comunicazione e interazione con gli enti esterni, Ministeri e altri, che tanta dedizione e impegno richiedono.

Un doveroso ringraziamento alla ditta Open Informatica che materialmente e con impegno ha curato la stampa degli atti di DIDAMATICA 2010.

Alfio Andronico
Co-Chairman del Comitato Scientifico di DIDAMATICA 2010


Roma, Aprile 2010